x

Cerca una malattia rara

* (*) campo obbligatorio

Altra/e opzione/i di ricerca

Commenta

(*) Campi obbligatori

Attenzione

saranno accettati solo i commenti finalizzati al miglioramento della qualità e dell'accuratezza delle informazioni presenti sul sito di Orphanet. Tutti gli altri commenti potranno essere inviati alla nostra email di contatto. Saranno visualizzati solo i commenti scritti in inglese o italiano.

Captcha image

Avvelenamento da mercurio

Definizione della malattia

L'avvelenamento da mercurio di solito è causato dall'ingestione o dall'inalazione di mercurio in una delle sue tre forme (allo stato elementare, organico e inorganico). L'esposizione al mercurio allo stato elementare colpisce il sistema respiratorio (l'inalazione dei suoi vapori causa tosse, brividi, febbre e affanno), la cute (lieve gonfiore, comparsa di vesciche, desquamazione, irritazione, orticaria, eritema e dermatite allergica da contatto associata a dolore), il sistema nervoso centrale (SNC) e periferico (depressione, paranoia, irritabilità marcata, allucinazioni, incapacità di concentrazione, perdita di memoria, tremori delle mani, della testa, delle labbra, della lingua, della mascella e delle palpebre, perdita di peso, temperatura corporea costantemente bassa, sonnolenza, cefalea, insonnia, affaticamento). L'esposizione al mercurio inorganico di solito causa lo sviluppo di un gusto metallico, dolore orofaringeo localizzato, nausea, vomito, diarrea emorragica, dolore addominale di tipo colico, disfunzione renale e anomalie neurologiche. L'esposizione al mercurio organico esita in una neurotossicità ritardata.

ORPHA:330021

  • Sinonimo/i :
    • Idrargiria
    • Intossicazione da mercurio
    • Mercurialismo
  • Prevalenza: 1-9 / 100 000
  • Trasmissione: Non applicabile 
  • Età di esordio: Qualsiasi età
  • ICD-10: T56.1
  • OMIM: -
  • UMLS: C0025427
  • MeSH: -
  • GARD: 7021
  • MedDRA: -

Informazioni supplementari

Ulteriori informazioni su questa malattia

Servizi di assistenza sociale specializzati

Tutte le informazioni presenti nel sito non sostituiscono in alcun modo il giudizio di un medico specialista, l'unico autorizzato ad effettuare una consulenza medica ed esprimere un parere medico.