x

Cerca una malattia rara

* (*) campo obbligatorio

Altra/e opzione/i di ricerca

Commenta

(*) Campi obbligatori

Attenzione

saranno accettati solo i commenti finalizzati al miglioramento della qualità e dell'accuratezza delle informazioni presenti sul sito di Orphanet. Tutti gli altri commenti potranno essere inviati alla nostra email di contatto. Saranno visualizzati solo i commenti scritti in inglese o italiano.

Captcha image

Embriopatia da trimetadione

Definizione della malattia

L'embriopatia da trimetadione è un'embrio/fetopatia correlato ad un farmaco; più specificamente è causata dall'esposizione dell'embrione/feto al trimetadione. E' caratterizzata da ritardo della crescita prenatale e postnatale, deficit cognitivo, ritardo dello sviluppo e del linguaggio, dismorfismi craniofacciali (in parte simili a quelli osservati nell'embriopatia da acido valproico) e, raramente, palatoschisi, cardiopatie congenite, anomalie dell'apparato urogenitale e degli arti. Il trimetadione è un farmaco entiepilettico ritirato dal mercato europeo e oggi scarsamente utilizzato anche negli altri Paesi a causa della sua teratogenicità e dei potenziali effetti collaterali.

ORPHA:1913

Livello di Classificazione: Malattia
  • Sinonimo/i :
    • Esposizione prenatale al trimetadione
  • Prevalenza: Sconosciuto
  • Trasmissione: Non applicabile 
  • Età di esordio: Prenatale, Neonatal
  • ICD-10: Q86.8
  • OMIM: -
  • UMLS: C0265373
  • MeSH: C537798
  • GARD: -
  • MedDRA: -
Tutte le informazioni presenti nel sito non sostituiscono in alcun modo il giudizio di un medico specialista, l'unico autorizzato ad effettuare una consulenza medica ed esprimere un parere medico.