x

Cerca una malattia rara

* (*) campo obbligatorio

Altra/e opzione/i di ricerca

Commenta

(*) Campi obbligatori

Attenzione

saranno accettati solo i commenti finalizzati al miglioramento della qualità e dell'accuratezza delle informazioni presenti sul sito di Orphanet. Tutti gli altri commenti potranno essere inviati alla nostra email di contatto. Saranno visualizzati solo i commenti scritti in inglese o italiano.

Captcha image

Sindrome fetale da citomegalovirus

Definizione della malattia

La sindrome da infezione da citomegalovirus (CMV) nel feto è una fetopatia che può insorgere quando una donna gravida, positiva al CMV, trasmette il virus in utero. I neonati affetti dall'infezione congenita da CMV possono presentare epatomegalia, splenomegalia, ittero, polmonite, ritardo della crescita prenatale, petecchie, porpora e trombocitopenia. L'infezione congenita da CMV può anche comportare gravi sequele neurologiche, compresa la microcefalia, le calcificazioni intracraniche, la sordità neurosensoriale, la corioretinite, la disabilità motoria e cognitiva e l'epilessia. Di solito, le sequele della malattia da CMV causate da un'infezione primaria sono più gravi rispetto a quelle causate dalla riattivazione di un'infezione latente.

ORPHA:294

Livello di Classificazione: Malattia
  • Sinonimo/i :
    • Infezione prenatale da CMV
    • Infezione prenatale da citomegalovirus
  • Prevalenza: 1-5 / 10 000
  • Trasmissione: Non applicabile 
  • Età di esordio: Neonatal, Prenatale
  • ICD-10: P35.1
  • OMIM: -
  • UMLS: C0349499
  • MeSH: -
  • GARD: 1480
  • MedDRA: -

Informazioni dettagliate

Articolo per i professionisti

Tutte le informazioni presenti nel sito non sostituiscono in alcun modo il giudizio di un medico specialista, l'unico autorizzato ad effettuare una consulenza medica ed esprimere un parere medico.